Tre cadaveri - Raffaele Malavasi

August 5, 2018

 

Titolo: Tre cadaveri

 

 

Autore: Raffaele Malavasi

 

 

Casa editrice: Newton Compton

 

 

Pag.: 411

 

 

Pubblicazione: 19 luglio 2018

 

 

 

Recensione:

Tre donne. Tre cadaveri. Tre brutali omicidi.
Nella tranquilla città di Genova il capo ispettore Manzi viene incaricato di indagare sugli omicidi di tre donne orribilmente assassinate con tre modus operandi differenti.
Sembra essere opera di un serial killer ma le donne apparentemente non hanno nulla in comune, e le diverse modalità di ritrovamento fanno sorgere moltissimi dubbi in merito.
Manzi per la prima volta è in seria difficoltà e decide di contattare l'ex collega, Goffredo Spada, dall'intuito impeccabile. Spada però ha deciso di abbandonare la carriera da poliziotto in seguito a una tragedia famigliare e convincerlo sarà tutt'altro che semplice.

A primo impatto il romanzo di Raffaele Malavasi ha tutta l'aria di essere un poliziesco come tanti altri. 
Fidatevi, non è così!
Ci ritroviamo immersi nella storia senza rendercene conto, e lo stile dell'autore è talmente unico, da creare un thriller simpatico, ma allo stesso tempo macabro. Sì, perché tra poliziotti ironici l'autore non risparmia dettagli tanto raccapriccianti da farci figurare le scene del crimine davanti agli occhi.
Quello che più mi ha colpito del libro è stata però la caratterizzazione dei personaggi.
Ogni personaggio è unico, ma soprattutto quello di Goffredo Spada, che si è buttato su un nuovo progetto, l'apertura di un Escape room, pur di non pensare più alla polizia, ma la vocazione a combattere il male non riesce ad abbandonarlo. È un personaggio speciale e molto umano, che proprio per le sue debolezze sentiamo molto vicino a noi. Così come speciale è il rapporto con il figlio Lorenzo, altrettanto simpatico ma vittima di bullismo.

A mano a mano che la storia e l'indagine prendono forma capiamo di non essere di fronte al classico serial killer, ma a qualcosa di molto più complesso.
Finalmente un altro thriller in cui il lettore indaga in prima persona con i detective, con gli stessi loro indizi si può arrivare però a intuire solo una parte della storia, l'altra è ben più profonda.
Al centro del romanzo c'è l'indagine, ma soprattutto la mente assassina e il modus operandi. Il killer è così organizzato da creare il panico in Manzi, ma tutti prima o poi commettiamo anche un piccolo errore.
Raffaele Malavasi mi ha davvero stupita con un romanzo che sento di consigliare, soprattutto agli amanti dei crime e dei polizieschi!

Share on Facebook
Mi piace
Please reload

Leggi anche..

Please reload

Sistersbooks |Milano | Sisters.books17@gmail.com
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now