La madre perfetta - Aimee Molloy

October 19, 2018

 

Casa editrice: Giunti

 

Pag: 352

 

Pubblicazione: settembre 2018

 

 

Recensione:

Si chiamano May Mothers, sono un gruppo di neomamme che hanno partorito a maggio. Da quando si incontrano tutte le settimane al parco sono diventate un gruppo molto affiatato. Specialmente Francie, Nell, Colette e Winnie, la più misteriosa e l'unica senza un marito.
Dopo tanto tempo, le May Mothers organizzano una serata tra amiche in un noto locale, ma quella che doveva essere una serata tranquilla e piacevole si trasforma in un incubo.
Tutto va storto. La babysitter che aveva ingaggiato Winnie chiama disperata dicendo che il piccolo Midas, è stato rapito.
Nel frattempo non si riesce a trovare Winnie e ha inizio una lotta contro il tempo per ritrovare il bambino, una corsa in cui i segreti di ogni madre vengono riportati in superficie.

Non sono una madre, ma quando ascolto notizie di bambini scomparsi, rapiti, scappati da casa, scomparsi nel nulla, vengo subito travolta dal panico. Soprattutto perché passate le prime ore la probabilità del ritrovarli vivi si assottiglia sempre di più.
"La madre perfetta" mi ha fatto rivivere questo incubo.
Un thriller al femminile che analizza gli aspetti sociali e psicologici dell'essere madre.
Tutte le persone si aspettano che tu sia il prototipo ideale di madre, che non commetta errori, e soprattutto sono pronti ad additarti se vuoi trascorrere solo una serata in compagnia delle tue amiche senza i figli.
Tra gli aspetti psicologici invece ritroviamo tutte le preoccupazioni che una madre prova nel periodo più bello ma anche difficile della propria vita.
Osservare il proprio corpo trasformato che non ritorna più quello di un tempo, l'ansia del rientro al lavoro e le notti insonni.

Il romanzo è l'esordio di Aimee Molloy, il suo stile scorrevole fa sì che il romanzo si divori in pochi giorni. Tuttavia non posso definirlo un thriller sconvolgente. Alcuni aspetti sono stati deludenti, ad esempio conosciamo a fondo le amiche di Winnie, ma pochissimo quest'ultima, e dalla seconda metà del libro si sente svanire "l'effetto novità" di questa storia.
Nonostante questo il finale è stato per me abbastanza inaspettato.

Un libro che porta alla luce tutti gli aspetti della gravidanza e della maternità, adatto per lo più ad un pubblico femminile! 

Share on Facebook
Mi piace
Please reload

Leggi anche..

Please reload

Sistersbooks |Milano | Sisters.books17@gmail.com
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now